Menu

bolletteÉ possibile ridurre le bollette energetiche grazie alle rinnovabili? Se n'è parlato ieri a Roma in occasione del convegno “Ridurre le bollette con le rinnovabili!” organizzato da Free.

Allo stesso modo è possibile cambiare il futuro energetico del nostro paese puntando al rilancio della green economy per uscire dalla crisi. Senza dimenticare l'autoconsumo.

Secondo Free bisogna innanzitutto imparare dagli errori del passato, evitando ricadute. In occasione dell'incontro è stato reso noto il documento che contiene la “ricetta” di Free per ridurre la bollette energetica e più in generale per rifondare le politiche sulle rinnovabili nel nostro paese.

1) La proposta si articola attorno a tre punti: il primo è capire che non bisogna solo fermarsi alla riduzione della bolletta elettrica riferendosi alla componente A3, come se risolto il problema del costo degli incentivi alle fonti rinnovabili tutto fosse a posto. Bisogna allargare la prospettiva tenendo presente che le rinnovabili hanno introdotto grandi cambiamenti, come rivelano i dati di produzione elettrica rispetto ai consumi, che hanno modificato completamente il mercato.

2) La seconda cosa da fare è guardare al passato, pensando che l'obiettivo del Paese sia di salvare il sistema energetico per come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi. Come? Da una parte salvando le grandi centrali e dall'altro mettendo dei paletti a innovazioni che permetterebbero alle fonti rinnovabili elettriche e termiche di continuare nel loro sviluppo, creando lavoro e opportunità nuove per i consumatori e per il Paese.

Si dovrà fare fronte anche alla crisi dei gruppi termoelettrici. Secondo Free, “è inutile continuare a nasconderla o pensare di salvare i gruppi tradizionali fermando le fonti rinnovabili o introducendo sussidi sotto forma di garanzia della sicurezza che portano al sistema quando è evidente che la vera questione sia industriale e occupazionale”.

3) Infine, la terza questione riguarda le bollette elettriche, le rinnovabili e l'aumento della spesa per famiglie e imprese negli ultimi anni. Dal 2003 ad oggi, la spesa per l'energia è aumentata da 337 euro a famiglia a 518. “Non è sopportabile continuare ad ascoltare attacchi contro le fonti rinnovabili, quando la principale ragione dell’aumento negli ultimi dieci anni è legato all'andamento del prezzo del petrolio, e che gli incentivi alle vere fonti rinnovabili pesano per circa il 15% nelle bolletta e senza che si abbia la stessa attenzione nei confronti delle tante voci che riguardano sussidi per impianti da fonti fossili, oneri impropri, sconti per alcune categorie di imprese, voci da ripensare (come i servizi di dispacciamento)”.

Occorre, secondo Free, scongiurare interventi retroattivi obbligatori e aprire un confronto su altre ipotesi tra cui cartolarizzazioni, bond, revisione del sistema fiscale sulla base del principio “chi inquina paga”, cancellazione di tutte le esenzioni.

L'autoproduzione da fonti rinnovabili. Auspicata e condivisa la tesi secondo cui il futuro dell'energia passa per una generazione distribuita e una sempre più forte autoproduzione da fonti rinnovabili. Questa prospettiva aprirebbe la strada a una significativa innovazione negli interventi che riguardano abitazioni e imprese producendo attraverso impianti termici ed elettrici l'energia direttamente dove è la domanda.

Sulla vicenda si è espresso anche Pietro Giordano, presidente nazionale di Adiconsum, che ha dichiarato: "Adiconsum è convinta che la risoluzione delle grandi problematiche del consumerismo in generale, ma anche di quelle più specifiche come, in questo caso, il caro bolletta energetica, vada cercata nella concertazione. Nella nostra esperienza abbiamo visto che la logica della contrapposizione non sempre paga. Solo con il coinvolgimento ed il dialogo di tutti gli stakeholders, dai produttori ai distributori ai consumatori, è possibile conseguire risultati positivi per gli uni e per gli altri".

Francesca Mancuso

LEGGI ANCHE:

Ridurre le bollette elettriche con le rinnovabili

Come ridurre le bollette elettriche: le proposte di Free

Spalma incentivi: ipotesi alternative per abbassare le bollette e salvare le rinnovabili

Bollette elettriche e spalma-incentivi: opportunità e certezza del diritto

GreenBiz.it

Network