Menu

prodotti fitosanitari agricoltura biologicaFederbio ha pubblicato l’elenco dei prodotti fitosanitari utilizzabili in agricoltura biologica.

Si tratta di una risorsa utile per gli agricoltori, soprattutto ora che le superfici agricole coltivate secondo il metodo biologico risultano in crescita in Italia. Il rischio di un utilizzo improprio dei mezzi tecnici a disposizione è elevato, in particolare da parte delle nuove realtà che si affacciano in questo settore.

La Federazione italiana per l’agricoltura biologica e biodinamica vuole dunque evitare che alcuni aspetti relativi all’utilizzo dei prodotti fitosanitari possano essere oggetto di una libera interpretazione da parte degli operatori, con riferimento non soltanto agli agricoltori, ma anche ai tecnici e ai certificatori. Al momento in Italia non esistono enti che certifichino l’utilizzo di un agrofarmaci in agricoltura biologica.

Sono le aziende agricole stesse ad avere la possibilità di autocertificarsi. Per offrire garanzie concrete è però necessario conoscere esattamente le modalità di utilizzo dei prodotti fitosanitari nel rispetto delle norme. Soltanto in questo modo potranno garantire ai consumatori l’assenza di residui di pesticidi sui prodotti agricoli, che rappresenta il maggior valore aggiunto degli alimenti bio.

La difesa delle piante dai parassiti deve dunque essere virtuosa e rigorosa. Per questo motivo Federbio ha istituito un gruppo di lavoro per la valutazione dei prodotti fitosanitari, basato su un processo che richiama due concetti fondamentali:

1) Il prodotto fitosanitario deve essere incluso nell’allegato II del Regolamento CE 889/2008

2) Il prodotto fitosanitario o il coadiuvante di prodotti fitosanitari devono essere regolarmente autorizzati in Italia dal Ministero della Salute e inseriti nella Banca dati ufficiale del Ministero stesso, a seguito della valutazione a livello europeo del principio attivo.

In base ai due punti sopraindicati, Federbio ha selezionato una lista dei prodotti fitosanitari impiegabili in agricoltura biologica. È suddivisa in 3 sezioni:

1) Elenco dei prodotti fitosanitari impiegabili in agricoltura biologica per la difesa delle colture, che contiene tutti i prodotti a base di sostanze di origine animale e vegetale, i microrganismi e le sostanze da essi prodotte, le trappole e i preparati da spargere in superficie tra le piante coltivate. L’elenco dei prodotti è consultabile e scaricabile in ordine per principio attivo e per nome commerciale.

2) Elenco dei prodotti commerciali a base di feromoni regolarmente registrati in Italia e ripartiti per le principali colture di applicazione. La lista è disponibile online in ordine per coltura.

3) Elenco dei principali macrorganismi utili, tra cui insetti, acari e nematodi, che possono essere utilizzati e che risultano reperibili sul mercato in Italia. In questo caso non sono necessarie autorizzazioni e la lista viene pubblicata online a scopo divulgativo, in ordine per target e per nome del macrorganismo.

Per ulteriori informazioni clicca qui

Marta Albè

Leggi anche:

Agricoltura: 6 nuovi pesticidi e erbicidi approvati dall’UE

GreenBiz.it

Network