Menu

biologico organic british columbiaCosa significa in realtà il termine "organic"? Il Ministero dell'Agricoltura della British Columbia sta promuovendo la crescita del biologico in questa regione del Canada e per farlo sta cercando di definire il reale significato del termine "organic", organico.

Al momento il Ministero sta lavorando con il settore del biologico per creare un approccio in grado di rafforzare sia la consapevolezza dei consumatori che la reputazione degli alimenti bio in British Columbia.

Il cambiamento proposto significherebbe che tutti i prodotti che vengono commercializzati come biologici dovrebbero essere certificati attraverso un programma di certificazione locale oppure nazionale.

Una società che produca e venda i propri prodotti bio solo all'interno della provincia avrebbe bisogno di una certificazione provinciale. Le aziende con clientela in altre province o Paesi avrebbero bisogno di una certificazione da parte di un organismo accreditato dal Governo federale, come in effetti già accade.

Il programma provinciale seguirà lo stesso standard di quello federale, ma la certificazione provinciale offrirà agli agricoltori l'accesso al mercato del biologico locale con meno burocrazia, pur garantendo ai consumatori la certezza di acquistare alimenti bio prodotti sul territorio.

La proposta ora in discussione impedirebbe a qualsiasi produttore, anche impegnato nelle vendite a livello locale, di usare il termine "organic" per identificare i propri prodotti senza aver ottenuto una certificazione specifica.

Sono previste strategie di transizione per i programmi di certificazione, oltre che strumenti per lo sviluppo delle aziende agricole attive sul mercato locale. Presto il Ministero proporrà un sondaggio rivolto agli agricoltori biologici sulle modifiche proposte.

Secondo la Certified Organic Association della British Columbia la chiarezza sul mercato del biologico migliorerà proprio grazie al sistema di certificazioni obbligatorie per l'utilizzo del termine "organic". Il nuovo sistema, se verrà approvato, contribuirà a riconquistare la fiducia dei consumatori da parte delle aziende e incoraggerà gli agricoltori della British Columbia ad incrementare la propria produzione bio.

Marta Albè

Leggi anche:

GreenBiz.it

Network