Menu

Rio+20: Italia firma intesa con il Brasile per lo sviluppo sostenibile dei Paesi in via di sviluppo

rio20Il ministro italiano dell'Ambiente, Corrado Clini, durante la Conferenza Onu Rio+20 sullo sviluppo sostenibile in corso a Rio de Janeiro ha firmato con il Brasile un accordo bilaterale per promuovere nei Paesi  in via di sviluppo, la diffusione dell'energia sostenibile.

L'intesa, che giunge a valle di 5 anni di intensa collaborazione italo-brasiliana nella co-presidenza della "GlobalBioEnergy Partnership", è stata firmata da Clini e dal ministro brasiliano dell'Energia, Edson Lobao, e prevede iniziative congiunte per valorizzare le competenze delle imprese italiane e brasiliane nel settore delle fonti innovative di energia.

In questo modo, le imprese italiane potranno affiancare quelle brasiliane che investono in Paesi del "Sud del Pianeta" per incentivare lo sviluppo sostenibile, come per esempio in Mozambico, in Etiopia o nei Paesi dell' Africa Occidentale dove è sensibile la presenza di iniziative imprenditoriali del Brasile, ma anche in altre aree del mondo.

Widgets Magazine

"Le imprese italiane e brasiliane del settore dell'energia sostenibile – ricorda il ministro Clini – sono tra le più avanzate al mondo nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie a basso impatto ambientale e possono offrire ai Paesi in via di sviluppo strumenti per ridurre la loro dipendenza da fonti energetiche inquinanti e costose e per aiutare la crescita economica e sociale, cioè l'uscita dalla povertà, uno dei temi centrali della Conferenza che si sta chiudendo a Rio de Janeiro".

Redazione GreenBiz.it

 

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network