Menu

delhiCon l’obiettivo di incrementare la capacità fotovoltaica del Paese, in India le compagnie elettriche stanno cercando potenziali clienti che possano affittare i propri tetti per ospitare pannelli solari. Il target sono soprattutto le grandi aziende e gli edifici commerciali.

I benefici per chi accetta questa proposta sono vari, innanzitutto uno sconto notevole sulle bollette elettriche, ma i vantaggi sono soprattutto per gli sviluppatori dei progetti, che avrebbero dovuto sostenere i costi di affitto di terreni altrove, mentre così le rinnovabili hanno a disposizione spazi già adatti e meno costosi.

Al momento non sono in realtà molte le aziende che stanno tentando questa strada, andando a caccia di tetti da prendere in affitto, spostandosi da complessi industriali a edifici commerciali, fino ai centri commerciali interi.

Si stima che servano circa 8 metri quadrati per generare 1 kW di energia solare, e un minimo di 30 kW di capacità perché un progetto sia economicamente sostenibile.

Ci sono ancora alcune questioni aperte: non esistono contratti standard, né di fatto legalmente vincolanti. Quindi teoricamente, anche se, i clienti accettano di affittare i propri tetti per periodi piuttosto lunghi – fino a 25 anni – poi in realtà possono tirarsi indietro senza tante spiegazioni.

Senza un vera regolamentazione, il progetto non decollerà facilmente, ma in India la necessità è molto forte.

In città come Delhi spesso si verificano frequenti black out perché la domanda raggiunge picchi elevati specialmente durante i mesi dell’anno più caldi. A Gujarat comunque il progetto ha avuto buoni risultati, l’obiettivo è replicarlo, anche nell’ottica di raggiungere il target di 40GW di energia solare prodotta su tetti entro marzo 2022.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Redistribuire la ricchezza donando i profitti: la mission di Manoj Bhargava, uno degli uomini più ricchi del mondo

Buthan: lo stato più felice e anche il più verde del mondo

Shared solar: al fotovoltaico condiviso meta' del mercato entro il 2020

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network